News

01 luglio 2016

Corsa contro il tempo

Una corsa contro il tempo, un progetto ambizioso e quattro grandi città europee. Sono questi gli ingredienti della mission impossible che uno dei nostri clienti ci ha commissionato.

Ci siamo trovati di fronte ad un’ardua impresa: installare e configurare alcuni monitor nelle vetrine dei negozi di una catena di lusso nelle città di Milano, Londra, Parigi e Madrid in poco meno di tre giorni.

La missione viene affidata ad un team altamente qualificato e collaudato. Nella notte tra domenica e lunedì 6 marzo, venivano installati contemporaneamente dei monitor a Milano e a Madrid e i giorni successivi a Parigi e Londra; il tutto lavorando di notte e con l’ausilio remoto di altri 2 colleghi per completare le installazioni consentendo l’apertura regolare dei punti vendita.

Oltre alla professionalità e alla flessibilità dei colleghi, CWS ha portato in dote anche un prodotto nuovo che consiste nell’evoluzione del Player AuthorCube – il player museale già installato con successo dall’azienda in altri progetti – mediante aggiunta di software e hardware che gli consentono di essere non solo un sistema di playing video ma anche di controllo dei dispositivi, tra cui ad esempio i monitor Samsung. Accanto all’AuthorCube è stato sviluppato un applicativo ad hoc per configurare parametri come il colore, la luminosità e il contrasto di ciascun monitor e presiedere al loro funzionamento. Una volta installato il tutto, i monitor possono essere controllati, con un semplice clic, dai commessi o dallo store manager che, in base agli input del marketing, possono passare dalla visualizzazione singola a quella multipla.

Oltre a queste funzioni, il Player AuthorCube consentirà anche di raccogliere dati sul funzionamento dei monitor e di trasmetterli direttamente a una piattaforma di controllo web che sarà da noi creata. Qualora il progetto prendesse piede dopo la fase di rodaggio e nel caso in cui il cliente decidesse di estenderlo agli altri store, potrebbe così diventare un centro di raccolta dati a livello mondiale sul funzionamento di questi dispositivi per conto del cliente stesso.

Condividi l'articolo sui social

Seguici anche su