ita eng MENU
Press_Interviste_1920x1080

CWS racconta la Digital Transformation

Le opportunità della Digital Transformation nei suoi diversi ambiti di applicazione

Investire e credere nella Digital Transformation e implementarla in azienda significa poter usufruire di innumerevoli opportunità offerte dal digitale ed essere sempre più competitivi sul mercato.

CWS racconta queste opportunità attraverso varie interviste rilasciate a testate cartacee e digitali, facendo emergere i diversi ambiti di applicazione della Digital Transformation e proponendo soluzioni efficaci per ripartire dopo il lockdown.

IL SETTORE SCOLASTICO

Quando è iniziato il lockdown, alcune scuole si sono rivolte a noi per chiedere suggerimenti sulla gestione della didattica online, sapendo che ci occupiamo di piattaforme cloud e collaboration.

Parlando con insegnanti e genitori abbiamo capito l'importanza di condividere con loro anche alcuni suggerimenti e un po' di contenuti per usare al meglio social e strumenti digitali.

"La scuola nei giorni del Coronavirus: 5 buone pratiche suggerite da CWS per sfruttare al meglio il digitale", questo è il titolo dell'articolo pubblicato da Il Sole 24 Ore.

IL SETTORE MANIFATTURIERO

Il settore manifatturiero è stato uno dei settori fortemente colpiti dalla crisi da COVID-19, ma intraprendere un percorso di digitalizzazione può sicuramente favorirli nella ripresa.

Nell'intervista rilasciata ad ANSA, "Cws, sfruttare incentivi 4.0 contro crisi. Sfruttare incentivi per digitalizzare catena valore", CWS consiglia di fronteggiare il COVID-19 sfruttando il piano nazionale industria 4.0.

Allo stesso modo, nell'articolo di TechBusiness, "Il piano industria 4.0 come aiuto contro l’emergenza. Come fare a farsi trovare pronti quando rientrerà il rischio contagio?", CWS sottolinea come l'industria digitale possa farci superare l'emergenza al meglio.

Seguendo questo filone, Filippo Tempia, Head of Smart Manufacturing Solutions presso CWS, in un'intervista su BitMAT, "Piano Industria 4.0 per fronteggiare il COVID-19", suggerisce 5 linee guida all'interno del piano Industria 4.0 per aiutare le aziende manifatturiere a ripartire.

IL SETTORE MUSEALE, DEL RETAIL E DELL'EXHIBIT DESIGN

Un altro settore duramente colpito dalla crisi è stato sicuramente quello degli allestimenti museali. Eventi, mostre, fiere... tutti ambiti che necessitano di nuove pratiche progettuali per rimettersi in marcia.

CWS risponde a questa necessità con la parola "onlife". La proposta è infatti quella dell'exhibit design "onlife", ovvero ideare l’esperienza pensando all’ambiente fisico e a quello digitale in modo integrato.

Lo spiega bene Luca Passini, CEO di CWS, nell'intervista rilasciata su Mediakey, "Fase 2: eventi, fiere e musei devono prepararsi e ripensare a nuovi spazi e strategie per il coinvolgimento del pubblico", in cui sottolinea che a musei e fiere non basta replicare online l’esperienza fisica, ma hanno bisogno di affrontare il distanziamento sociale attraverso esperienze di visita personalizzate.

Lo stesso concetto lo ha espresso anche nell'articolo uscito in formato cartaceo su La Stampa nella parte di Società, Cultura e Spettacoli, dal titolo "Nel futuro tour su misura e raccolta dati sui visitatori", e nell'intervento su AGI - Agenzia Italia, "Le soluzioni per riuscire a fare network durante gli eventi online", mettendo proprio in risalto il ruolo centrale della tecnologia nella sfida del distanziamento sociale che si trova in qualche modo a dover superare il mondo culturale.