Case Study

Una foresta di monitor

Building community through food

IL PRIMO ALLESTIMENTO MULTIMEDIALE RICAVATO DA UNA FORESTA DI BAMBOO

In occasione di Expo Milano 2015 abbiamo realizzato, per Vanke un'allestimento multimediale completo. All’interno del padiglione è stata ricreata una foresta di bamboo in cui è stata inserita la più complessa installazione di monitor in sincronia mai realizzata in Italia.  

Il Cliente

Vanke: "Costruire alloggi di qualità per la gente comune"

Vanke, la principale azienda immobiliarista cinese, è uno dei più importanti fornitori di servizi riguardanti lo sviluppo urbano e rurale in Cina. Ha sempre sostenuto la visione di “costruire alloggi di qualità per la gente comune”. È coinvolta nella costruzione, gestione e vendita di proprietà immobiliari in più di 60 città della della Repubblica Popolare Cinese.

Lo scenario

Tecnologia, tradizioni e creatività legati al settore dell'alimentazione

Nell’estate del 2015 si è svolta a Milano la trentaquattresima edizione dell’Esposizione Universale (Expo) dal titolo “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, avendo come tema l’alimentazione, in tutte le sue declinazioni, toccando gli espetti dell’educazione alimentare, della sostenibilità, e dell’utilizzo di OGM. 

Lo scenario

Tecnologia, tradizioni e creatività legati al settore dell'alimentazione

Nell’estate del 2015 si è svolta a Milano la trentaquattresima edizione dell’Esposizione Universale (Expo) dal titolo “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, avendo come tema l’alimentazione, in tutte le sue declinazioni, toccando gli espetti dell’educazione alimentare, della sostenibilità, e dell’utilizzo di OGM. 

Le Esigenze

"Building community through food"

Vanke ha espresso la necessità di creare un padiglione intitolato “Building community through food” che fosse rappresentativo della Cina, delle abitudini e della cultura collegate all’alimentazione del proprio paese. L’idea progettuale del padiglione è stata affidata a Daniel Libeskind, architetto di fama internazionale, mentre il tema è stato sviluppato dallo studio Ralph Appelbaum Associates. L’allestimento multimediale è stato curato interamente da noi sia nella progettazione che nella realizzazione, rivestendo un ruolo chiave nella concretizzazione di un progetto molto ambizioso dal punto di vista tecnico. 

Le Esigenze

"Building community through food"

Vanke ha espresso la necessità di creare un padiglione intitolato “Building community through food” che fosse rappresentativo della Cina, delle abitudini e della cultura collegate all’alimentazione del proprio paese. L’idea progettuale del padiglione è stata affidata a Daniel Libeskind, architetto di fama internazionale, mentre il tema è stato sviluppato dallo studio Ralph Appelbaum Associates. L’allestimento multimediale è stato curato interamente da noi sia nella progettazione che nella realizzazione, rivestendo un ruolo chiave nella concretizzazione di un progetto molto ambizioso dal punto di vista tecnico. 

Le Soluzioni

Una foresta multimediale immersiva e sincronizzata

Siamo stati incaricati di realizzare un allestimento interno attraverso la creazione di una foresta di bamboo, l’installazione e la gestione di tutti i dispositivi multimediali presenti tra cui la riproduzione audio e video in HD simultaneamente su 200 monitor. Le immagini visibili al loro interno sarebbero state percepite come spezzoni di un’unica sequenza. 

Il software audio e video (VSV) è stato sviluppato internamente e abbiamo progettato anche il server per la gestione multimediale in grado di lavorare con le prestazioni desiderate 24 ore su 24, 7 giorni su 7. I monitor 22” frameless utilizzati per l’installazione sono stati forniti da Samsung e acquistati appositamente per la realizzazione del padiglione.

L’ancoraggio dei monitor al bamboo ha determinato la collaborazione con l’architetto Mauricio Cardenas. È stato progettato un ancoraggio per le staffe dei monitor mai realizzato in precedenza che permetteva di installarli direttamente sul bamboo garantendo il supporto del peso e mantenendo una resa armonica degli elementi.

Le Soluzioni

Una foresta multimediale immersiva e sincronizzata

Siamo stati incaricati di realizzare un allestimento interno attraverso la creazione di una foresta di bamboo, l’installazione e la gestione di tutti i dispositivi multimediali presenti tra cui la riproduzione audio e video in HD simultaneamente su 200 monitor. Le immagini visibili al loro interno sarebbero state percepite come spezzoni di un’unica sequenza. 

Il software audio e video (VSV) è stato sviluppato internamente e abbiamo progettato anche il server per la gestione multimediale in grado di lavorare con le prestazioni desiderate 24 ore su 24, 7 giorni su 7. I monitor 22” frameless utilizzati per l’installazione sono stati forniti da Samsung e acquistati appositamente per la realizzazione del padiglione.

L’ancoraggio dei monitor al bamboo ha determinato la collaborazione con l’architetto Mauricio Cardenas. È stato progettato un ancoraggio per le staffe dei monitor mai realizzato in precedenza che permetteva di installarli direttamente sul bamboo garantendo il supporto del peso e mantenendo una resa armonica degli elementi.

IL VALORE CWS

UN TEAM SINERGICO PER UN ALLESTIMENTO UNICO

Il visitatore ha potuto toccare con mano la quotidianità cinese in tutti i suoi aspetti: cultura, coltivazioni agricole e preparazioni di piatti tipici. Le immagini, riprodotte dai 200 monitor in sincronia installati sul bamboo, scorrevano in sequenza e potevano essere seguite da qualsiasi angolazione con un effetto totalmente immersivo per lo spettatore. Il software sviluppato in modalità proprietaria da CWS ha garantito le prestazioni e il risultato. 

Non dimentichiamo che il padiglione Vanke è stato il primo ad essere consegnato al cliente prima dell’apertura di Expo 2015! 

IL VALORE CWS

UN TEAM SINERGICO PER UN ALLESTIMENTO UNICO

Il visitatore ha potuto toccare con mano la quotidianità cinese in tutti i suoi aspetti: cultura, coltivazioni agricole e preparazioni di piatti tipici. Le immagini, riprodotte dai 200 monitor in sincronia installati sul bamboo, scorrevano in sequenza e potevano essere seguite da qualsiasi angolazione con un effetto totalmente immersivo per lo spettatore. Il software sviluppato in modalità proprietaria da CWS ha garantito le prestazioni e il risultato. 

Non dimentichiamo che il padiglione Vanke è stato il primo ad essere consegnato al cliente prima dell’apertura di Expo 2015! 

CONTATTACI

Vuoi scoprire CWS?

Hai bisogno di maggiori informazioni sulla nostra azienda, sulle soluzioni proposte o sei semplicemente curioso di scoprire qualcosa in più di quello che facciamo? Scrivici! Saremo lieti di rispondere alle tue domande.

LA NOSTRA NEWSLETTER PER TE

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità